Attrazioni, Bed & Breakfast, Castelli, Chiese, Cosa Visitare, Itinerari Turistici, Mete Turistiche, Musei, Palazzi Storici, Rubriche, Siti Archeologici, Taranto, Tour Inside

Cosa fare a Taranto e dintorni, ecco alcuni itinerari interessanti da considerare

Visita ai delfini

Gli imbarchi si effettuano al Molo Sant’Eligio nel borgo antico, previa prenotazione di molti giorni prima. A bordo sono previsti anche pasti e bevande.

Il Castello Aragonese

Una ricostruzione aragonese di una precedente fortezza normanno, sveva ed angioina,
oggi simbolo della potenza marina italiana.

Il Ponte Girevole

Esso collega l’isola di Taranto alla città nuova. Ha sostituito nel 1958 una struttura in legno risalente al 1886.

Chiesa di San Domenico e Cattedrale di San Cataldo

La Cattedrale di San Cataldo si trova proprio nel cuore della Città Vecchia di Taranto, nel Cappellone di San Cataldo sono conservate le spoglie del santo cui è dedicata la Cattedrale. A pochi passi dalla Cattedrale di Taranto, vi è la Chiesa di San Domenico, sorta sui resti di un tempio greco.

Museo archeologico MarTA

Il Museo occupa fin dalle origini l’ex Convento dei Frati Alcantarini, costruito a metà del XVIII secolo. Ospita i celebri Ori di Taranto, famosi in tutto il mondo.

Lungomare Vittorio Emanuele III

Il Lungomare di Taranto è una delle zone più caratteristiche e romantiche della città, che vanta una superba e meravigliosa veduta delle Isole Cheradi e del Mar Grande.

Le Isole Cheradi

Le loro acque cristalline meritano d’essere godute a lungo, immergendosi in una natura meravigliosa.

Via d’Aquino e visita al Monumento del Marinaio

Percorrendo tutta via D’Aquino in direzione del Castello, si giunge su Corso Due Mari. Qui è possibile ammirare lo straordinario monumento al Marinaio!

I Sotterranei Ipogei dell’Isola

I Sotterranei di Taranto sono ambienti ipogei frutto dell’antica tendenza a ricavare abitazioni, luoghi di culto e ambienti produttivi scavando il banco calcarenitico.

La Basilica di San Pietro sul Mar Piccolo e l’Acquedotto romano sotterraneo

La basilica conserva quasi intatto il suo fascino e soprattutto la sua storia come il sottostante acquedotto romano e, nelle immediate vicinanze, le necropoli greca e medievale e il frantoio ipogeo con antichi torchi.

Convento dei Battendieri e sorgenti del Cervaro

Il Convento dei Battendieri è un’antica struttura monastica presente, con annessa l’omonima chiesetta, nei pressi del Mar Piccolo a pochi metri dal noto relais Histò. Qui i frati cappuccini battevano le lane per realizzare i sai, utilizzando le acque del vicino fiume carsico Cervaro per lavarle. Le antiche sorgenti sul Mar Piccolo si trovano all’interno del complesso del Convento dei Battendieri, appena dopo l’Oasi de La Palude La Vela, presso il Circunmarpiccolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...